Giovanni Cossa

Insegnamenti

A.A. 2020/2021

Diritto penale romano (Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza)

Storia del diritto romano e storia del diritto medievale e moderno (I Mod.) (Corso di laurea in Servizi giuridici Curriculum Consulente del lavoro)

Storia del diritto romano e storia del diritto medievale e moderno (I Mod.) (Corso di laurea in Servizi giuridici Curriculua: Amministrazione, sicurezza e servizi al territorio – sede Arezzo; Impresa, ambiente e sistemi agroalimentari – sede Arezzo)

Laboratorio - Casi, giuristi e interpretazione nell'esperienza romana (Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza)

A.A. 2019/2020

Diritti greci (Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza)

Storia del diritto romano e storia del diritto medievale e moderno (I Mod.) (Corso di laurea in Servizi giuridici Curricula: Consulente del lavoro; Impresa, ambiente e sistemi agroalimentari)

Storia del diritto romano e storia del diritto medievale e moderno (I Mod.) (Corso di laurea in Servizi giuridici Curriculum Amministrazione, sicurezza e servizi al territorio – sede Arezzo)

A.A. 2018/2019

Retorica forense
Storia giuridica dell'impresa e del lavoro 

Storia giuridica dell'impresa e del lavoro recupero
Laboratorio - Casi, giuristi e interpretazione nell'esperienza romana

Curriculum vitae

In data 9 aprile 2001 si laurea con votazione 110/110 e lode e augurio di stampa, con una tesi su “La donna tutrice in diritto romano” in Istituzioni di Diritto Romano, relatore il Prof. Remo Martini.

Da giugno 2001 collabora all’attività della cattedra di Diritto Romano e Diritti dell’Antichità dell’Università di Siena.

Nell’ottobre 2001 risulta vincitore di una borsa al dottorato di ricerca in “Teoria e Storia del Diritto” presso l’Università di Firenze. Nell’aprile 2005 consegue il titolo di Dottore di Ricerca, con una tesi su “La lex Iulia de vi publica et privata”, sotto la guida del Prof. Bernardo Santalucia.

Nell’ottobre 2005 consegue un assegno di ricerca nel settore disciplinare IUS/18 – Diritto romano e diritti dell’antichità presso l’Università di Siena.

Nel febbraio 2008 risulta vincitore della procedura di valutazione comparativa (indetta con D.R. 29 giugno 2007, e i cui atti sono stati approvati con D.R. 226 dell’8 febbraio 2008) per un posto di ricercatore per il settore IUS/18 presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Siena. Prende successivamente servizio presso il Dipartimento di Scienze giuridiche privatistiche della medesima Facoltà il.

Il1 ottobre 2008 diviene ricercatore per il settore IUS/18 presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Siena; il 1 ottobre 2011 diviene ricercatore confermato e attualmente afferisce al Dipartimento di Giurisprudenza.

Ha conseguito l’abilitazione alla seconda fascia (ruolo di professore associato) nella tornata ASN 2013 (esiti pubblicati nel 2014), per il settore concorsuale 12/H1 – Diritto romano e diritti dell’antichità.

Dal 1 marzo 2016 è professore associato presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Siena.

 

A partire dall’a.a 2008/2009 svolge attività di didattica presso la Facoltà di Giurisprudenza (ora Dipartimento di Giurisprudenza). Nel 2008/2009 è affidatario del corso di Diritto penale romano (20 ore) per la classe 22/s, nel corso di laurea specialistica in Giurisprudenza. Nel 2009/2010 e nel 2010/2011 è titolare del secondo modulo del corso di Diritti Greci (20 ore) per la laurea Magistrale in Giurisprudenza (LMG/01). Per gli aa.aa. dal 2009/2010 a oggi è titolare del primo modulo del corso di Storia giuridica dell’impresa e del lavoro (40 ore) per il corso di laurea in Consulenti del lavoro e delle relazioni sindacali (classe L-14); dall’a.a. 2016/2017 tiene anche i relativi corsi di recupero. Inoltre, dal 2009/2010 in poi ha svolto ulteriori lezioni di Storia giuridica dell’impresa e del lavoro sulla base della convenzione tra la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Siena e  la UIL (classe L-14). Dall’a.a. 2011/2012 in poi è titolare del corso di Metodologia della ricerca bibliografica e delle fonti, per il settore disciplinare Ius/18 (30 ore). Dall’a.a. 2016/2017 è titolare del corso di Antica retorica forense (40 ore).

 

Nell’a.a. 2013/2014 è risultato vincitore del bando per l’affidamento annuale dell’insegnamento di Istituzioni di diritto romano, presso l’Università di Firenze. Tale affidamento di incarico è stato confermato per l’a.a. 2014/2015.

 

Dal 2008 al 2013 ha collaborato, sotto il profilo scientifico e organizzativo, con la Scuola di Dottorato dell’Università di Siena in “Ius publicum Europaeum. Teoria e storia del diritto e delle istituzioni”, e poi con la Scuola di Dottorato in “Diritto europeo e transnazionale. Diritto di leggi e diritto giurisprudenziale negli ordinamenti giuridici occidentali”, entrambe successivamente dirette dal Prof. Emanuele Stolfi.

 

Dal 2003 al 2005 ha collaborato con il progetto COFIN del MIUR sulla “Palingenesi delle costituzioni tardoantiche”. Dal 2007 al 2009 ha partecipato al progetto PRIN “Giuristi e magistrati. Regole per l’esercizio dei poteri pubblici nell’elaborazione dei giuristi romani di II e III secolo”, coordinato dal Prof. E. Stolfi dell’Università di Siena. Dal 2011 al 2013 ha partecipato progetto PRIN “Testimonianze dirette delle opere giurisprudenziali e tracce di ius controversum fra III e VI secolo d.C.”, coordinato dal Prof. D. Mantovani dell’Università di Pavia.

 

Dal 2007 è inserito nel progetto “Scriptores iuris Romani” (già “Corpus scriptorum iuris Romani”) promosso dal SUM – Istituto italiano di scienze umane, e coordinato dal Prof. A. Schiavone, diretto a una ricostruzione palingenetica delle testimonianze giuridiche romane. Dal 2016 collabora con il Progetto ERC Advanced Grant, avente ad oggetto il medesimo tema. Nel gennaio 2010 ha partecipato come borsista all’“VIII Collegio di Diritto Romano – CEDANT”, presso l’Istituto Universitario di Studi Superiori in Pavia (IUSS), diretto dal Prof. Jean Louis Ferrary su “Leges publicae. La legge nell’esperienza giuridica romana”.

 

Dal 2001 partecipa attivamente agli incontri del Circolo Toscano di Diritto Romano e Storia del Diritto “U. Coli”, di cui è membro. Dal 2011 è membro della Società italiana di storia del diritto (SISD).

 

Da settembre 2015 è segretario di “Studi Senesi”, rivista del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Siena.

 

Nel 2013 è risultato vincitore di una borsa di studio per docenti e ricercatori finanziata dal DAAD – Servizio Tedesco per lo scambio accademico, grazie alla quale ha trascorso un mese come Gastwissenschaftler presso l’Institut für geschichtliche Rechtswissenschaft dell’Università di Heidelberg (Germania), dal 18 novembre al 17 dicembre 2013.