Diritto penale dell'economia

Programma a.a. 2018/2019

Prof. Dario Guidi

Propedeuticità

Diritto Penale I

Programma

Il corso ha per oggetto tre settori del diritto penale dell’economia, ossia, rispettivamente, il diritto penale societario, il diritto penale tributario e il diritto penale ambientale ed urbanistico. All’interno di questi campi di materia verranno prese analiticamente in considerazione le singole fattispecie incriminatrici, la cui disamina critica avverrà alla luce delle recenti modifiche normative e della costante evoluzione dottrinale e giurisprudenziale. Più specificamente, per quanto concerne il diritto penale societario il corso si concentrerà sulle figure delittuose ricomprese nel titolo XI del libro V del codice civile, con particolare riguardo alle “fattispecie-cardine” di false comunicazioni sociali, infedeltà patrimoniale, omessa comunicazione del conflitto di interessi e ostacolo all’esercizio delle funzioni di vigilanza; in relazione al diritto penale tributario verranno presi in esame tutti i reati in materia dichiarativa contemplati dal d.lgs. 74/2000 (dichiarazione fraudolenta, nelle due rispettive ipotesi di cui agli artt. 2 e 3 del decreto; dichiarazione infedele ed omessa dichiarazione); infine, con riguardo al settore ambientale ed urbanistico, il corso avrà per oggetto, oltre ai c.d.tti “ecodelitti” recentemente inseriti nel codice penale (nuovo titolo VI bis del libro II), i due rispettivi ambiti della gestione dei rifiuti e della tutela del paesaggio e dell’assetto urbanistico del territorio.

 

Testi consigliati:

1) R. Rampioni (a cura di), Diritto penale dell’economia, Torino, ultima edizione, limitatamente all’introduzione e alle parti concernenti i reati societari e tributari: pp. 1-34; 91-162; 299-327.

2) AA.VV., Reati contro l’ambiente e il territorio, a cura di M. Pelissero, Torino,  limitatamente alla Sezione II (parte speciale, i reati) della Parte II (Urbanistica ed edilizia), pp. 363-396;

3) L. Masera, I nuovi delitti contro l’ambiente, in Diritto penale contemporaneo (www.penalecontemporaneo.it), pp. 1-16.

 

Nel corso delle lezioni verrà fornito agli studenti ulteriore materiale didattico.

 

 

Programma a.a 2017/2018

 

Dario Guidi

 

Il corso ha per oggetto i tre principali settori di cui si compone il diritto penale dell’economia, cioè, rispettivamente, il diritto penale societario, il diritto penale fallimentare e il diritto penale tributario. All’interno di questi campi di materia verranno prese analiticamente in considerazione le singole fattispecie incriminatrici, la cui disamina critica avverrà alla luce delle recenti modifiche normative e della costante evoluzione dottrinale e giurisprudenziale. Il corso, inoltre, tratterà il tema della responsabilità da reato degli enti di cui al d.lgs. 231/2001.

 

Testi consigliati:

1) R. Rampioni (a cura di), Diritto penale dell’economia, Torino, ultima edizione, limitatamente alle pagine da 35 a 156 (responsabilità da reato degli enti e reati societari) e da 221 a 339 (reati fallimentari e reati tributari).