Diritto Commerciale I Modulo (A-L)

Programma a.a. 2018/2019

Esercitazioni: 10 ore

Prof. Vittorio Santoro

Propedeuticità

Istituzioni di diritto privato.

Programma

I modulo: L’imprenditore; le categorie di imprenditori; l’acquisto della qualità di imprenditore; lo statuto dell’imprenditore commerciale.

L’azienda; i segni distintivi. Opere d’ingegno; invenzioni industriali. La disciplina della concorrenza.

I consorzi fra imprenditori; il gruppo europeo di interesse economico; le associazioni temporanee di imprese.

I contratti dell’impresa; la vendita; la somministrazione; i contratti di distribuzione; l’appalto; il contratto di trasporto; i contratti per il turismo; deposito nei magazzini generali; il mandato; il contratto di agenzia; la mediazione. Il conto corrente ordinario.

I contratti bancari.

L’intermediazione finanziaria; l’intermediazione mobiliare; mercato mobiliare e contratti di borsa.

Il contratto di assicurazione. L’associazione in partecipazione.

I titoli di credito in generale; la cambiale; l’assegno bancario; l’assegno circolare.

La crisi dell’impresa commerciale. Il fallimento. Il concordato preventivo; gli accordi di ristrutturazione dei debiti. La liquidazione coatta amministrativa. L’amministrazione straordinaria delle grandi imprese insolventi.

Testi consigliati

A. Graziani, G. Minervini, U. Belviso, V. Santoro, Manuale di diritto commerciale, ed. 2017.

Il testo va studiato integralmente ad eccezione della parte relativa alle società (parte terza sino al cap. undicesimo). Resta inteso che i capitoli dodicesimo, tredicesimo e quattordicesimo sono compresi nel programma del primo modulo.

E' possibile preparare l'esame su ogni altro manuale purché aggiornato.

 

Programma a.a 2017/2018

Prof. Vittorio Santoro

 I modulo: L’imprenditore; le categorie di imprenditori; l’acquisto della qualità di imprenditore; lo statuto dell’imprenditore commerciale.

L’azienda; i segni distintivi. Opere d’ingegno; invenzioni industriali. La disciplina della concorrenza.

I consorzi fra imprenditori; il gruppo europeo di interesse economico; le associazioni  temporanee di imprese.

I contratti dell’impresa; la vendita; la somministrazione; i contratti di distribuzione; l’appalto; il contratto di trasporto; i contratti per il turismo; deposito nei magazzini generali; il mandato; il contratto di agenzia; la mediazione. Il conto corrente ordinario.

I contratti bancari.

L’intermediazione finanziaria; l’intermediazione mobiliare; mercato mobiliare e contratti di borsa.

Il contratto di assicurazione. L’associazione in partecipazione.

I titoli di credito in generale; la cambiale; l’assegno bancario; l’assegno circolare.

La crisi dell’impresa commerciale. Il fallimento. Il concordato preventivo; gli accordi di ristrutturazione dei debiti. La  liquidazione coatta amministrativa. L’amministrazione straordinaria delle grandi imprese insolventi.

Testi consigliati:

A. Graziani, G. Minervini, U. Belviso, V. Santoro, Manuale di diritto commerciale, ed. 2017.

Il testo va studiato integralmente ad eccezione della parte relativa alle società (parte terza sino al cap. undicesimo). Resta inteso che i capitoli dodicesimo, tredicesimo e quattordicesimo sono compresi nel programma del  primo modulo.

E' possibile preparare l'esame su ogni altro manuale purché aggiornato.