Diritto canonico e diritti religiosi

Prof. Marco Ventura

Propedeuticità

Diritto Costituzionale.

Programma

Il corso si occupa del diritto canonico, ovvero del diritto della Chiesa cattolica romana, degli altri diritti religiosi e della loro comparazione. Corso ed esame sono articolati in due parti, una per il diritto canonico e una per i diritti religiosi. La parte di diritto canonico verte sulle fonti (diritto umano e diritto divino), sulla fisionomia e i principi dell'ordinamento canonico. Istituzioni, soggetti e meccanismi vengono colti nel loro sviluppo storico con particolare attenzione al Concilio Vaticano II e alla codificazione giovanneo-paolina nonché alle grandi questioni di attualità sotto il pontificato di Francesco. La parte dei diritti religiosi si occupa della comparazione tra diritti religiosi e introduce al diritto indù, al diritto ebraico e al diritto islamico.

Testi Consigliati

La preparazione dell’esame si svolgerà in due fasi complementari e obbligatorie.

1) Prima fase. Due manuali.

La prima fase prevede un libro di testo per ciascuna delle due parti e più in particolare:

  1. Prima parte. Diritto canonico (un testo). P. Moneta, Introduzione al diritto canonico, Torino, Giappichelli, ultima edizione (integralmente) oppure M. Riondino e M. J. Arroba Conde, Introduzione al diritto canonico, Firenze, Le Monnier Università – Mondadori education, ultima edizione (con esclusione del cap. 8 sul matrimonio).
  2. Parte comparativa (un testo). S. Ferrari (a cura di), Introduzione al diritto comparato delle religioni, Bologna, 2008.

2) Seconda fase. Fonti.

La seconda fase della preparazione consisterà nello studio diretto delle fonti canonistiche. In particolare lo studente dovrà conoscere: 1) i seguenti canoni del codice di diritto canonico del 1983: da 204 a 231; da 330 a 367; da 1055 a 1165  (norme reperibili sul sito http://www.vatican.va/archive/ITA0276/_INDEX.HTM); 2) i numeri da 73 a 76 della costituzione Gaudium et Spes (testo reperibile sul sito www.vatican.va/archive/hist_councils/ii_vatican_council/index_it.htm). In sede di esame potrà essere richiesto allo studente di leggere e commentare singole norme tra quelle sopra elencate.

Programmi o testi alternativi possono essere concordati con il docente. In particolare, chi desiderasse studiare il diritto matrimoniale canonico può, previa intesa col docente, prepararsi su P. Moneta, Il matrimonio nel diritto della Chiesa, Bologna, ultima edizione.

Lo studente che desideri colmare lacune o arricchire il proprio bagaglio relativamente al cattolicesimo può riferirsi ai documenti ufficiali accessibili on line (es. Concilio Vaticano II, 1962-1965; Catechismo della Chiesa Cattolica, 1997). Lo studente che desideri familiarizzarsi con il dibattito sulla riforma della Chiesa cattolica sotto il Pontificato di Francesco può riferirsi, tra le tante letture possibili in materia, al volume di S. Dianich, La Chiesa cattolica verso la sua riforma, Brescia, Queriniana, 2014.

Piattaforma e-learning

I frequentanti possono accedere ai materiali del corso sulla piattaforma e-learning mediante la password che verrà fornita dal docente in aula il primo giorno del corso o via email.