Teoria generale del diritto (Curriculum Amministrazione, sicurezza e servizi al territorio)

Programma a.a. 2019/2020

Prof. Giovanni Cosi

Il corso intende fornire gli elementi fondamentali per comprendere le origini e il significato del fenomeno giuridico in quanto strumento regolativo delle interazioni umane nelle società complesse. Lo scopo è quello di delineare una figura di giurista capace di interpretare e applicare criticamente la dimensione normativa alla realtà sociale. Una particolare attenzione viene dedicata allo studio del fenomeno del conflitto e agli strumenti, non solo strettamente giuridici, di gestione delle controversie.

Il corso si articola in una parte teorica generale e in una parte speciale.

A) Parte teorica generale:

I. Origini ed evoluzione dell'esperienza giuridica.  Dalla violenza al diritto. Il fenomeno normativo nelle società tradizionali. Il diritto come specie del genere norma. Rapporti tra diritto e morale. Il diritto tra antichità e modernità. Il codice, le libertà e lo Stato di diritto.

II. Elementi di tecnica dell'interpretazione giuridica. Il codice e il problema delle lacune. Tipi di interpretazione e argomenti interpretativi. Critica della cultura legalista. Il diritto come ordinamento giuridico. Forme della vigenza normativa. La ricerca del diritto migliore possibile. Il problema della giustizia.

B) Parte speciale:

Teoria generale del conflitto. Metodi non contenziosi di gestione dei conflitti. Forme di giustizia post-conflitto. Giustizia retributiva, giustizia rieducativa, giustizia riparativa.

 

Testi consigliati

A) Per la parte teorica generale:

G. Cosi, Legge, diritto, giustizia. Un percorso nell'esperienza giuridica, Giappichelli, Torino 2013.

B) Per la parte speciale:

G. Cosi, L'accordo e la decisione. Modelli culturali di gestione dei conflitti, UTET, Milano 2017 (capitoli da 5 a 10).

 

Nota

Il corso prevede due prove scritte in itinere. L'esame finale è scritto e orale. Viene ammesso all'orale chi ha superato la parte scritta dell'esame.