Profili civilistici della crisi dell'impresa e insolvenza

Programma a.a. 2023/2024

Prof. Gabriele Salvi

 

Contenuti

Il corso si propone di fornire una visione delle linee essenziali del nostro “ordinamento delle crisi d’impresa” quale risulta dal Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza, privilegiando una prospettiva attenta ai profili sostanziali e al costante confronto con il diritto civile. Il corso ha a oggetto il diritto della crisi d’impresa, con specifico riguardo alle discipline del fallimento, del concordato preventivo e degli accordi di ristrutturazione dei debiti, nonché ai corrispondenti istituti contemplati nel Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza. In particolare, dopo una premessa generale sulla crisi dell'impresa e sugli strumenti giuridici per la soluzione concorsuale delle insolvenze saranno affrontati i temi del dovere di istituzione di assetti adeguati e le misure di allerta per le imprese; del presupposto soggettivo e oggettivo delle procedure concorsuali applicabili alle imprese; degli effetti dell'insolvenza per il debitore; degli effetti per i creditori; degli effetti sugli atti pregiudizievoli ai creditori; degli effetti sui rapporti giuridici pendenti.

Testi di riferimento

S. Pacchi, S. Ambrosini, Diritto della crisi e dell'insolvenza, Zanichelli, 2020.

Obiettivi formativi

All'esito della formazione, lo studente sarà in grado di identificare i profili di rilevanza giuridica delle procedure liquidative e di ristrutturazione delle imprese in crisi, con acquisizione delle capacità necessarie all'assunzione di responsabilità professionali e consulenziali riguardanti nell'ambito delle procedure medesime.

Prerequisiti

Istituzioni di diritto privato

Metodi didattici

Lezioni e seminari

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale