European private international law

Programma a.a. 2018/2019

Prof.ssa Ornella Feraci

Propedeuticità

Diritto dell’Unione Europea.

Contenuti del corso

Parte prima: definizione e ambito di applicazione del diritto internazionale privato. Le fonti del diritto internazionale privato. La “comunitarizzazione” del diritto internazionale privato. Questioni generali: norme di conflitto, criteri di collegamento, qualificazione, accertamento del diritto straniero, rinvio, ordine pubblico e norme di applicazione necessaria. Parte seconda: Regolamento (UE) n. 1215/2012 (Bruxelles I-bis) sulla competenza giurisdizionale e il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni straniere in materia civile e commerciale. Parte terza: la legge applicabile alle obbligazioni. Regolamento (CE) n. 593/2008 (Roma I) sulle obbligazioni contrattuali e Regolamento (CE) n. 864/2007 (Roma II) sulle obbligazioni extracontrattuali. Parte quarta: la disciplina della materia matrimoniale. Regolamento (CE) n. 2201/2003 (giurisdizione e riconoscimento di sentenze straniere) e Regolamento (UE) n. 1259/2010 (legge applicabile a separazione e divorzio). Cenni al regolamento (UE) n. 650/2012 in materia successoria.

 

Part I: Definition and scope of Private International Law. The sources of Private International Law. The “communitarization” of Private International Law. Preliminary topics: conflict-of-law rules, connecting factors, characterization, the proof of foreign law, renvoi, public policy and overriding mandatory rules. Part. II: Regulation EU No 1215/2012 (Brussels I-bis Regulation): jurisdiction, recognition and enforcement of foreign judgments in civil and commercial matters. Part III: the law applicable to obligations: Regulation (EC) No 593/2008  (Rome I) on contractual obligations and Regulation (EC) No 864/2007 (Rome II) on non-contractual obligations. Part. IV: Matrimonial matters. Regulation (EC) No 2201/2003 (jurisdiction, recognition and enforcement of foreign judgments) and Regulation (EU) No 1259/2010 (law applicable to separation and divorce). Brief overview on Regulation (EU) No 650/2012 on international successions.

Materiali di studio

Studenti frequentanti:

Gli studenti che frequenteranno regolarmente il corso potranno preparare l’esame studiando gli appunti presi a lezione e i materiali distribuiti durante il corso.

The students who will regularly attend the course will prepare the exam on the notes taken during the classes and on the materials delivered throughout the course.

Studenti non frequentanti:

Not-attending students:

Stone, EU Private International Law, Edward Elgar Publishing, 2014, third edition, only the following parts:

- Chapter 1 “Introduction”: pp. 3-17;

- Chapter 2 “History, outline and scope”: pp. 21-38;

- Chapter 3 “Domicile”: pp. 52-53 and pp. 66-72;

- Chapter 4 “Alternative jurisdiction”: pp. 73-106;

- Chapter 5 “ Protected contracts”: pp. 125-126 and pp. 133-146;

- Chapter 6 “Exclusive jurisdiction”: pp. 147-148;

- Chapter 7 “Submission”: pp. 170-188;

- Chapter 8 “Concurrent proceeding”: pp. 189-201;

- Chapter 10 “Recognition and enforcement of judgments”: pp. 217-245;

- Chapter 11 “Enforcement procedure”: pp. 246-259;

- Chapter 12 “The proper law of a contract”: pp. 279-317;

- Chapter 13 “Contractual issues and exceptions”: pp. 335-342;

- Chapter 14 “Protected contracts”: pp. 343-357;

- Chapter 15  “Torts”: pp. 366-388;

- Chapter 17 “Matrimonial proceedings”: pp. 419- 440.

Obiettivi formativi

Il corso, in lingua inglese, è volto a fornire una conoscenza approfondita del diritto internazionale privato dell’Unione europea, con particolare attenzione ai principali strumenti europei relativi alla disciplina della giurisdizione, del riconoscimento ed esecuzione delle decisioni straniere rese nella materia civile e commerciale; alla legge applicabile alle obbligazioni; e alla materia matrimoniale (separazione e divorzio).

The course, which is taught in English, aims at reaching a comprehensive understanding of European Private International Law, paying particular attention to the main European instruments concerning jurisdiction, recognition and enforcement of foreign judgments in civil and commercial matters; conflict-of-laws rules on obligations; and matrimonial matters (separation and divorce).

Prova finale

Prova scritta finale (domande a scelta multipla e una domanda a risposta aperta). È possibile richiedere una domanda orale dopo il superamento della prova scritta.

Final written test (multiple-choice questions and one open question). An additional oral question can be required.

Ulteriori informazioni

Gli studenti che hanno superato l'esame di European Private International Law potranno sostenere l'esame di Diritto internazionale privato (Prof.ssa Maria Luisa Padelletti) studiando su un programma ridotto, ossia su Mosconi, Campiglio, Diritto internazionale privato e processuale, vol. I., "Parte generale e obbligazioni", 2017, ottava edizione, solo le seguenti parti: capitolo primo (tutto), capitolo secondo (solo la sezione II intitolata "La legge italiana"), capitolo terzo (tutto), capitolo quarto (tutto) e capitolo quinto (solo la sezione II intitolata "La legge italiana").

Further information

The students who have successfully passed the exam of European Private International Law (Professor Ornella Feraci) will be allowed to prepare the exam of Diritto internazionale privato (Professor Maria Luisa Padelletti) on a reduced program: i.e. Mosconi, Campiglio, Diritto internazionale privato e processuale, vol. I., "Parte generale e Obbligazioni", 2017, 8 edition, only the following parts: Chapter one (all pages), Chapter two (only section II, entitled "La legge italiana"), Chapter three (all pages), Chapter four (all pages) and  Chapter five (only section II, entitled "La legge italiana").

 

Programma a.a 2017/2018

Prof.ssa Ornella Feraci

Parte prima: definizione e ambito di applicazione del diritto internazionale privato. Le fonti del diritto internazionale privato. La “comunitarizzazione” del diritto internazionale privato. Questioni generali: norme di conflitto, criteri di collegamento, qualificazione, accertamento del diritto straniero, rinvio, ordine pubblico e norme di applicazione necessaria. Parte seconda: Regolamento (UE) n. 1215/2012 (Bruxelles I-bis) sulla competenza giurisdizionale e il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni straniere in materia civile e commerciale. Parte terza: la legge applicabile alle obbligazioni. Regolamento (CE) n. 593/2008 (Roma I) sulle obbligazioni contrattuali e Regolamento (CE) n. 864/2007 (Roma II) sulle obbligazioni extracontrattuali. Parte quarta: disciplina della materia matrimoniale. Regolamento (CE) n. 2201/2003 (giurisdizione e riconoscimento di sentenze straniere) e Regolamento (UE) n. 1259/2010 (legge applicabile a separazione e divorzio). Cenni al regolamento (UE) n. 650/2012 in materia successoria.

Part I: Definition and scope of Private International Law. The sources of Private International Law. The “communitarization” of Private International Law. Preliminary topics: conflict-of-law rules, connecting factors, classification, the proof of foreign law, renvoi, public policy and overriding mandatory rules. Part. II: Regulation EU No 1215/2012 (Brussels I-bis Regulation): jurisdiction, recognition and enforcement of foreign judgments in civil and commercial matters. Part III: the law applicable to obligations: Regulation (EC) No 593/2008  (Rome I) on contractual obligations and Regulation (EC) No 864/2007 (Rome II) on non-contractual obligations. Part. IV: Matrimonial matters. Regulation (EC) No 2201/2003 (jurisdiction, recognition and enforcement of foreign judgments) and Regulation (EU) No 1259/2010 (law applicable to separation and divorce). Brief overview on Regulation (EU) No 650/2012 on international successions.

Testi consigliati

Studenti frequentanti:

Per gli studenti che frequenteranno regolarmente il corso i materiali di studio consisteranno negli appunti presi a lezioni e nei materiali distribuiti durante il corso.

For the students who will regularly attend the classes the course materials will consist of the notes taken during the classes and the materials delivered throughout the course.

Studenti non frequentanti:

Not-attending students:

Stone, EU Private International Law, Edward Elgar Publishing, 2014, third edition, only the following parts:

Chapter 1 “Introduction”: pp. 3-17;

Chapter 2 “History, outline and scope”: pp. 21-38;

Chapter 3 “Domicile”: pp. 52-53 and pp. 66-72;

Chapter 4 “Alternative jurisdiction”: pp. 73-106;

Chapter 5 “ Protected contracts”: pp. 125-126 and pp. 133-146;

Chapter 6 “Exclusive jurisdiction”: pp. 147-148;P

Chapter 7 “Submission”: pp. 170-188;

Chapter 8 “Concurrent proceeding”: pp. 189-201;

Chapter 10 “Recognition and enforcement of judgments”: pp. 217-245;

Chapter 11 “Enforcement procedure”: pp. 246-259;

Chapter 12 “The proper law of a contract”: pp. 279-317;

Chapter 13 “Contractual issues and exceptions”: pp. 335-342;

Chapter 14 “Protected contracts”: pp. 343-357;

Chapter 15  “Torts”: pp. 366-388;

Chapter 17 “Matrimonial proceedings”: pp. 419- 440.

Obiettivi formativi

Il corso, in lingua inglese, è volto a fornire una conoscenza approfondita del diritto internazionale privato dell’Unione europea, con particolare attenzione ai principali strumenti europei relativi alla disciplina della giurisdizione, del riconoscimento ed esecuzione delle decisioni straniere rese nella materia civile e commerciale; alla legge applicabile alle obbligazioni; e alla materia matrimoniale (separazione e divorzio).

The course, which is taught in English, is aimed at reaching a comprehensive understanding of European Private International Law, paying particular attention to the main European instruments concerning jurisdiction, recognition and enforcement of foreign judgments in civil and commercial matters; conflict-of-laws rules on obligations; and matrimonial matters (separation and divorce).

Prova finale

Prova scritta finale (domande a scelta multipla e una domanda a risposta aperta). È possibile richiedere anche una domanda orale dopo il superamento della prova scritta.

Final written test (multiple-choice questions and one open question). An additional oral question can be required.

Ulteriori informazioni

Gli studenti che avranno superato l'esame di European Private International Law potranno sostenere l'esame di Diritto internazionale privato (Prof.ssa Maria Luisa Padelletti) studiando su un programma ridotto, ossia: Mosconi, Campiglio, Diritto internazionale privato e processuale, vol. I., "parte generale e obbligazioni", 2015, solo le parti indicate: capitolo primo (tutto), capitolo secondo (solo la sezione II intitolata "La legge italiana"), capitolo terzo (tutto), capitolo quarto (tutto) e capitolo quinto (solo la sezione II intitolata "La legge italiana").

Further information

The students who have successfully passed the exam of European Private International Law (Professor Ornella Feraci) will be allowed to prepare the exam of Diritto internazionale privato on a reduced program:

Mosconi, Campiglio, Diritto internazionale privato e processuale, vol. I., "Parte generale e Obbligazioni", 2015, only the following parts: Chapter one (all pages), Chapter two (only section II, entitled "La legge italiana"), Chapter three (all pages), Chapter four (all pages) and  Chapter five (only section II, entitled "La legge italiana").